Pittura per esterni: il biglietto da visita delle abitazioni

pittura-per-esterni-RomaQuando parliamo di pittura per esterni ci vengono immediatamente in mente le classiche tinteggiature monocolore delle facciate di uno stabile. Siamo talmente abituati a pensare alla decorazione di una casa come parte integrante dell’allestimento interno della stessa, che quando ci troviamo di fronte ad una decorazione da esterni, una facciata tinteggiata come fosse una tela da disegno, ci soffermiamo ad ammirarla piacevolmente stupiti. Un imbianchino decoratore è in grado di tinteggiare l’esterno di uno stabile in maniera creativa e d’impatto, abbellendo e decorando le facciate con soluzioni decorative uniche. Un imbianchino professionista è una figura indispensabile per una perfetta esecuzione della tinteggiatura delle pareti esterne. Infatti, potrà scegliere il colore più adatto per tinteggiare le facciate non solo in funzione dell’estetica dello stabile ma anche in conformità allo stile architettonico, alle condizione atmosferiche alle quali è soggetto, alla qualità della superficie da trattare e anche nel rispetto delle restrizioni comunali, ove presenti.

Le pitture per esterni da utilizzare

La scelta del tipo di vernice da utilizzare è unPittura per esterni aspetto molto importante nella fase di tinteggiatura di una facciata. Generalmente, le pitture più adatte per una superficie di cemento sono le pitture al quarzo, le pitture a base di calce e quelle al silicato. Queste particolari vernici, infatti, oltre a garantire un ottimo risultato a livello estetico, sono particolarmente indicate per le loro proprietà protettive. Fungeranno da scudo contro lo smog e proteggeranno le pareti dall’azione del tempo e dai danni causati dagli agenti atmosferici, tutti fattori determinanti e cause principali del precoce deterioramento delle facciate. Sul mercato ormai, troviamo tantissimi tipi di vernici adatti allo scopo. Una pittura a base di resina acrilica, per esempio, non solo resiste alle intemperie e allo smog, ma è l’ideale in tutti quei casi in cui è necessario rifinire e riempire gli intonaci. La resina acrilica polimerizzata presente nel composto assicura un elevato grado di resistenza e dona alle superfici un effetto mediamente liscio e omogeneo. La componente estetica deve sempre e comunque essere subordinata alla componente pratica. Se, infatti, una facciata decorata è in grado di conferire stile e movimento allo stabile, a nulla servirà averla decorata se non si protegge dagli agenti esterni e dal passare del tempo.

Pitture per esterni innovative e ad alte prestazioni

Il mercato ormai offre un’ampia scelta di pitture ad altissime prestazioni. Un imbianchino esperto conosce alla perfezione le caratteristiche di ogni tipo di pittura e potrà guidarti nella scelta di quella più adatta alla superficie da trattare e per ottenere l’effetto estetico desiderato. Le pitture ai silossanici, per esempio, sono realizzate con emulsionanti acrilici e resine siliconiche che donano alle facciate proprietà idrorepellenti e una forte resistenza agli sbalzi termici evitando distacchi dell’intonaco e sfogliamenti. Chi preferisce una vernice più tradizionale, invece, potrà utilizzare una pittura a calce o al latte di calce alle quali possono essere aggiunti pigmenti e terre naturali per ottenere l’effetto cromatico desiderato.

Pubblicato il 17 ottobre 2016
Autore